Archivi Mensili: gennaio 2013

cave di via Chiaravagna, vigilare sul rispetto degli impegni presi

pignone-c

Oggi penso sia importante ricordare quello che abbiamo ottenuto per il territorio nella discussione della delibera sull’utilizzo delle cave della Val Chiaravagna cercando di mitigare quei problemi che sono comunque presenti nell’area: circa 400 mila euro all’anno dagli oneri di servitù da spendere nelle zone coinvolte, controlli costanti della qualità dell’aria a tutela della salute e dell’ambiente. Lavorare per lotti renderà inoltre possibile utilizzare i fondi del terzo valico per realizzare comunque le gallerie che andranno a migliorare la viabilità di Via Borzoli e Via Chiaravagna.
E’ stato poi importante avanzare la richiesta formale alla Regione per accorciare gli anni di estrazione della cave ed avere posto le basi per rendere possibile una migliore rinaturalizzazione ad operazioni concluse ed includere queste aree all’interno del SIC del Monte Gazzo. Continua a leggere →

Annunci

le cave della val Chiaravagna e il terzo valico

Lo scorso Martedì 15 Gennaio in Consiglio Comunale si è discussa una delibera in merito all’utilizzo delle cave della Val Chiaravagna per la produzione di inerti ed il deposito di smarino in relazione ai lavori del cosiddetto “Terzo Valico dei Giovi”.

Abbiamo quindi predisposto questi cinque ordini del giorno che sono stati tutti approvati:

1. Realizzazione di un osservatorio locale sul Terzo Valico

2. Utilizzo degli oneri di servitù di cava sul territorio coinvolto

3. Riduzione della durata del periodo di estrazione

4. Installazione di centraline per la misurazione delle polveri

5. Inserimento aree recuperate nel SIC del Parco Urbano del Monte Gazzo