Archivi Mensili: agosto 2013

Genova: si torna alla politica

Si è conclusa una delle settimane più critiche del Consiglio Comunale a guida Marco Doria.

Approvato nella notte il bilancio , si trasforma in realtà il contributo del comune nei confronti di AMT, scongiurando quindi l’unica alternativa che c’era, ossia il portare i libri contabili in tribunale sancendo di fatto il fallimento dell’azienda.

Altra realtà, l’utilizzo dei finanziamenti per lo scolmatore del Fereggiano , che sarebbero tornati indietro nell’ipotesi di esercizio provvisorio da parte del Comune di Genova.

Se è bene ciò che finisce bene, è giusto però comprendere perché in questa settimana la maggioranza è stata vicina al baratro.

>>leggi tutto >> a sinistra: Genova: si torna alla politica.

Accordo raggiunto a Tursi: la delibera sulle partecipate slitta al 10 settembre

Dopo 5 giorni di accesi contrasti, sia tra le forze di maggioranza, sia con i lavoratori, la delibera sulla possibile privatizzazione delle società partecipate del Comune di Genova slitta al 10 settembre. La decisione è stata presa nel primo pomeriggio, al termine di una lunga riunione tra i rappresentanti della maggioranza e il sindaco Doria. Ieri sera la delibera tanto contestata, a seguito della quale il centrosinistra ha rischiato di spaccarsi più volte, era stata corretta: nessun imperativo di cessione di quote, ma “la valutazione della possibile privatizzazione”. “Un alleggerimento delle parole – spiega a Tgn un esponente di maggioranza – che è stato deciso per venire incontro alle richieste di Sel e Lista Doria”…..

>>leggi tutto l’articolo >>Accordo raggiunto a Tursi: la delibera sulle partecipate slitta al 10 settembre | Notizie e video ultima ora dalla Liguria – TeleNord.

Società partecipate e Bene Comune – Consiglio Comunale del 2 agosto 2013

Genova

Intervento di Lucio Padovani – lista Doria – in merito alla delibera di giunta sulle società partecipate – Consiglio Comunale del 2 agosto 2013

Ostruzionismo, proteste e maggioranza in crisi: domani le partecipate a Tursi, a rischio rinvio

Genova. Non sarà il bilancio “lacrime e sangue”, ma la contestatissima delibera sulle partecipate a mettere la giunta Doria, e la sua maggioranza, sulla graticola. Il consiglio ha tempo dalle 9.30 alla mezzanotte di domani per votare il documento, che seppur con alcune modifiche approntate dalla Lista Doria, prevede un percorso di parziale privatizzazione per le municipalizzate genovesi.

Una delibera che in molti vorrebbero rimandare a settembre, su cui incombono già 219 ordini del giorno e 55 emendamenti, ovvero l’ostruzionismo promesso dall’opposizione, le proteste dei lavoratori tenuti fuori da Palazzo Tursi per la prima volta blindato, e ultimo ma non d’importanza, la crepa sempre più evidente che percorre i banchi di maggioranza. Con un Pd isolato che vuole l’approvazione della delibera hic et nunc, il capogruppo di Sel pronto a saltare nel Gruppo Misto e ad abbandonare la maggioranza. La crisi di nervi è assicurata, complice la stanchezza di una maratona al rush cruciale.

>> Leggi tutto l’articolo Ostruzionismo, proteste e maggioranza in crisi: domani le partecipate a Tursi, a rischio rinvio | Genova24.it.