Archivi tag: società partecipate

Politica – Privatizzazione, centrosinistra spaccato Lista Doria: «Vendere è un errore»

«Una parte del centrosinistra crede che privatizzare le aziende del Comune di Genova sia l’unica soluzione praticabile. Noi non la pensiamo così. Piuttosto la sinistra deve iniziare a ragionare su un modello economico differente rispetto al passato. La rovina delle società pubbliche non deriva dalla proprietà delle azioni, bensì dall’errore di considerare le risorse infinite. Cambiare testa, non assetto. Perché l’altra strada, quella di vendere, porterebbe al rischio di perdere l’essenza stessa del servizio pubblico. Dell’obiettivo vero. Che non sono affatto i conti, bensì l’elaborazione di una valida risposta alle esigenze reali dei genovesi».

Enrico Pignone, capogruppo della Lista Doria a Palazzo Tursi, così risponde all’intervista pubblicata dal Secolo XIX venerdì scorso al segretario provinciale del Pd Giovanni Lunardon, che invoca un cambio di passo e mentalità della sinistra «chiamata ad abbandonare il crinale ideologico e a ragionare sulla necessità di trovare una soluzione in tempi in cui non è possibile sperare in un rifinanziamento dei fondi statali».

>> leggi l’articolo completo>>Politica – Privatizzazione, centrosinistra spaccato Lista Doria: «Vendere è un errore» | Liguria | Genova | Il SecoloXIX.

Genova: si torna alla politica

Si è conclusa una delle settimane più critiche del Consiglio Comunale a guida Marco Doria.

Approvato nella notte il bilancio , si trasforma in realtà il contributo del comune nei confronti di AMT, scongiurando quindi l’unica alternativa che c’era, ossia il portare i libri contabili in tribunale sancendo di fatto il fallimento dell’azienda.

Altra realtà, l’utilizzo dei finanziamenti per lo scolmatore del Fereggiano , che sarebbero tornati indietro nell’ipotesi di esercizio provvisorio da parte del Comune di Genova.

Se è bene ciò che finisce bene, è giusto però comprendere perché in questa settimana la maggioranza è stata vicina al baratro.

>>leggi tutto >> a sinistra: Genova: si torna alla politica.

Accordo raggiunto a Tursi: la delibera sulle partecipate slitta al 10 settembre

Dopo 5 giorni di accesi contrasti, sia tra le forze di maggioranza, sia con i lavoratori, la delibera sulla possibile privatizzazione delle società partecipate del Comune di Genova slitta al 10 settembre. La decisione è stata presa nel primo pomeriggio, al termine di una lunga riunione tra i rappresentanti della maggioranza e il sindaco Doria. Ieri sera la delibera tanto contestata, a seguito della quale il centrosinistra ha rischiato di spaccarsi più volte, era stata corretta: nessun imperativo di cessione di quote, ma “la valutazione della possibile privatizzazione”. “Un alleggerimento delle parole – spiega a Tgn un esponente di maggioranza – che è stato deciso per venire incontro alle richieste di Sel e Lista Doria”…..

>>leggi tutto l’articolo >>Accordo raggiunto a Tursi: la delibera sulle partecipate slitta al 10 settembre | Notizie e video ultima ora dalla Liguria – TeleNord.

Società partecipate e Bene Comune – Consiglio Comunale del 2 agosto 2013

Genova

Intervento di Lucio Padovani – lista Doria – in merito alla delibera di giunta sulle società partecipate – Consiglio Comunale del 2 agosto 2013

Genova, è scontro e rottura in Comune

Tra privatizzazione delle società partecipate e difesa dei “beni comuni”

palazzo-tursi-aula-angolo-destro-D6Una  cosa è stata chiara fin dal momento dell’elezione del Sindaco Doria: il PD non era in grado di concepire che i rapporti di forza all’ interno della maggioranza di centro-sinistra erano mutati rispetto alle amministrazioni precedenti dove, gli altri membri della maggioranza erano più simili ai soprammobili di casa, spolverati all’ occorrenza ma non determinanti per le scelte strategiche della città.

Non è neanche un mistero che i “poteri forti” della città abbiano trovato una sinergia col PD entrambi accomunati dall’ esigenza di conservare nei rispettivi ambiti il controllo politico, sociale ed economico della città stessa. Continua a leggere →